Aritmie ereditarie

 

Le sindromi aritmogene ereditarie sono patologie di origine genetica caratterizzate da alterazioni nel ritmo e nella funzionalità cardiaca che possono risultare potenzialmente fatali. Tali malattie sono generalmente ad eredità autosomica dominante, spesso colpiscono persone che risultano in apparente buona salute. È consigliata la ricerca nei familiari del paziente la ricerca della mutazione accertata.

R&I Genetics propone un pannello generale di oltre 70 geni per la diagnosi delle aritmie ereditarie.

Nella nostra esperienza l’analisi di tutti i geni associato ad un gruppo di malattie affini (pannelli generali) aumenta la resa diagnostica e si traduce in un vantaggio di tempi e costi rispetto alla richiesta in successione di 2 o più pannelli specifici.

Sindrome di Brugada

Tachicardia

ventricolare polimorfa

catecolamiergica

Aritmie

Cardiomiopatia aritmogena del  ventricolo destro

Blocco atrioventricolare

congenito

Sindrome del Qt corto

Fibrillazione atriale

Sindrome del Qt lungo