Nistagmo infantile

 

Il nistagmo può essere distinto in nistagmo infantile, che di solito appare nei primi 3-6 mesi di vita, e nistagmo acquisito, che appare in seguito. Il nistagmo infantile può essere idiopatico o associato ad albinismo, malattie della retina, ipovisione o deprivazione visiva nella prima infanzia, ad esempio a causa di cataratta congenita, ipoplasia del nervo ottico e distrofie retiniche, oppure può far parte di sindromi neurologiche o malattie neurologiche e spesso è geneticamente determinato. È importante distinguere tra nistagmo infantile e acquisito.

 

R&I Genetics propone un pannello generale di oltre 300 geni per la diagnosi del nistagmo.

 

Nella nostra esperienza l’analisi di tutti i geni associato ad un gruppo di malattie affini (pannelli generali) aumenta la resa diagnostica e si traduce in un vantaggio di tempi e costi rispetto alla richiesta in successione di 2 o più pannelli specifici.